Fave dei morti

In tutta la regione Marche si trovano antiche testimonianze risalenti al 1400 in cui si racconta che dopo un rito funebre ai poveri, veniva distribuito un pane preparato con la farina di fave, nella tradizione popolare della nostra regione nel mese di novembre in occasione della festività di ogni Santi e della commemorazione di tutti i defunti vengono preparati questi biscotti che di questo legume hanno conservano solo il nome. Rinascimento a Tavola propone le sue Fave dei Morti da ottobre a dicembre e le prepara con mandorle bio del presidio Slow Food di Toritto, zucchero di canna bio albumi d’uova freschi, farina. L’eccellenza delle materie prime rendono questo biscotto assolutamente delizioso, delicato e nello stesso tempo profumatissimo nel suo caratteristico sapore di mandorla.

Piacevoli a fine pasto e in ogni momento della giornata accompagnati da caffè.

Il prodotto è commercializzato in confezioni da 200 grammi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All over the Marche region ancient documents dating back to the 1400s testify the tradition of passing out a special type of bread among the poor after a funeral in the month of November. Still today in November, for the festivities of All Saints and the Commemoration of the Dead, these biscuits are made. Our Fave dei Morti are prepared from October to December and are made with organic almonds, organic brown sugar, egg whites from fresh eggs and flour. The excellence of the ingredients make this biscuit absolutely delicious, both delicate and flavorful.
The product comes in 200 g bags.

I commenti sono chiusi.